Multinazionale di consulenza strategica

dove

Roma

interior design

DEStudio, Diele Kerciku Architetture

prodotti

AP - iSatelliti S200 - Naòs System

Arredi di serie e su disegno e partizioni vetrate AP a tutta altezza, contraddistinguono l’interior design dell’ultimo intervento UniFor nel cuore della Capitale. La nuova sede di questa multinazionale di consulenza strategico-manageriale esprime i criteri di elevata performance e l’impronta di eccellenza cui la società è orientata: uffici contemporanei nello stile e nella funzione, caratterizzati da spazi dedicati alla collaborazione, all’operatività individuale e alla rappresentanza.

Gli uffici occupano il quarto e quinto piano dello storico Palazzo Valadier, realizzato dall’architetto nella prima metà dell’800 e vincolato presso la Soprintendenza Speciale Archeologica Belle Arti e Paesaggio di Roma. Gli spazi interni dell’edificio, anch’essi vincolati, si estendono su una superficie totale di circa 1200 mq e si distinguono per sobrietà ed eleganza, offrendo un ambiente di lavoro agile e dinamico che si adatta alla flessibilità richiesta dall’ufficio contemporaneo.
Studiato per incentivare la collaborazione, il layout è suddiviso in sette macro-tipologie di ambienti: reception e sala d’attesa, sale riunioni, sale operative del nucleo amministrativo, sale operative dei consulenti, team room per i consulenti, sale partner, sale lounge e break.
Obiettivo del progetto è stato anche offrire il massimo comfort ambientale ed il contenimento dei consumi con sistemi automatizzati di alta tecnologia per massimizzare la luce naturale, il ricambio dell’aria ed il confort acustico. Da qui la scelta della sistema di partizione a doppio vetro AP di UniFor che, grazie alle sue caratteristiche tecniche garantisce altissimi livelli di insonorizzazione ed isolamento acustico. Le pareti in vetro extrachiaro AP fornite da UniFor, si presentano con profili di alluminio verniciati in nero e sono state utilizzate per tutte le aree di lavoro e le sale riunioni. Nei corridoi sono state realizzate anche porte speciali in vetro satinato e trasparenti tipo “scrigno”, in grado di inserirsi nella struttura muraria preesistente.
Tra le principali richieste della committenza c’era quella di realizzare spazi per uffici connotati da sobrietà, eleganza, minimalismo ma al contempo capaci di incentivare la condivisione ed il relax tra i fruitori. Postazioni di lavoro libere su cui i consulenti possono lavorare formalmente o informalmente in maniera fluida: per queste aree UniFor ha fornito i Satelliti S200 postazioni di lavoro singole e multiple regolabili in altezza pensate appunto per spazi dove convivono modalità di lavoro differenziate.
Per le sale riunioni sono stati selezionati tavoli Naòs System di diverse dimensioni. Sviluppato dallo studio Cerri & Associati a partire dal sistema Naòs, la serie di arredi Naòs System, che ha vinto il Compasso d’Oro nel 2004, è pensata per interpretare ambienti costruiti con rigorosa semplicità, dove l’impiego diffuso della tecnologia non è mai invasivo.
Un progetto riuscito grazie al rapporto sinergico tra UniFor, la committenza e gli studi Diele Kerciku Architetture, autore del progetto architettonico e della direzione artistica, e DEStudio, che ha seguito il project management, la progettazione di impianti e tecnologie, la direzione lavori e il coordinamento della sicurezza.

 

Foto ©️ Luigi Filetici

PREMI