Designer

Michele De Lucchi

"Progettare non è solo fare bei edifici e bei oggetti, ma indagare sui bisogni e sulle ambizioni dell’uomo"

Michele De Lucchi

Bio

Michele De Lucchi (1951) nasce a Ferrara. Dopo la laurea in Architettura a Firenze, nel corso degli anni ’80 consolida il rapporto con Olivetti, iniziato nel 1979 grazie a Sottsass, che a De Lucchi aveva affidato i progetti dei sistemi d’arredo per ufficio della divisione Synthesis. Negli stessi anni comincia a disegnare lampade ed elementi d’arredo per le più conosciute aziende italiane ed europee. Spaziando dal prodotto all’arredo alla grafica, il suo approccio al progetto  – globale e trasversale – fa dell’architettura un sistema integrato. Nel 1987 esce la Tolomeo per Artemide, lampada da tavolo con la quale De Lucchi vince il primo Compasso d’Oro ADI; il secondo sarà per la stampante Artjet 10 di Olivetti. Negli anni recenti sviluppa numerosi progetti di architettura per committenze private e pubbliche e cura l’allestimento di importanti mostre. Produzione Privata è il marchio con cui progetta oggetti e piccoli arredi, realizzati collaborando con maestranze artigiane.

NEWS CORRELATE

Events | 2014.02.02

CASABELLA Laboratorio

Aperto a Milano nel 2010, Casabella laboratorio è uno spazio per mostre, conferenze, incontri e dibattiti promossi e organizzati da Casabella, prestigiosa rivista internazionale di architettura.

New Products | 2015.04.10

Hatch

"Hatch di UniFor è un muro che fa tutto quello che un muro deve fare. Separa, divide e come tutti i buoni hatch è trasparente perché lascia intravvedere cosa c'è dietro, la carta nei disegni e lo spazio nella realtà. Nella versione parete è la porta che sostiene il muro. Giustamente un muro ha senso se si può andare di là. Nella versione ufficio fa da scrivania e da divano. Una volta davanti alle scrivanie si mettevano le sedie per i visitatori e il padrone della scrivania poteva mettersi in cattedra e sentenziare. Oggi è più educato e conviviale sedersi su un divanetto e conversare senza sentenziare. Con Hatch davanti alla scrivania c'è il divano."

Michele De Lucchi

Events | 2018.12.05

L'Anello Mancante

UniFor rinnova il proprio interesse per il mondo dell’architettura, dell’arte e dell’industrial design con la mostra Nature, L’Anello mancante, aperta al pubblico al Museo Maxxi di Roma fino al 3 febbraio 2019.

New Products | 2015.04.10

Secretello

Le scrivanie sono un luogo molto speciale, intimo e pubblico allo stesso tempo, uno spazio molto personale. È uno spazio appunto, un territorio dove si dispiegano i propri strumenti, i propri oggetti di lavoro, qualche ricordo, qualche oggetto di affezione, qualche libro, qualche documento che serve, qualche altro che adesso non serve ma non si sa mai.

Events | 2011.09.21

Superurbano. Rigenerazione Urbana Sostenibile

La Biennale Internazionale di Architettura “Barbara Cappochin” è incentrata principalmente su due eventi: Il Premio Internazionale e la Mostra a Palazzo della Ragione, che in questa quinta edizione ha preso il titolo “Superurbano, Rigenerazione Urbana Sostenibile”.