Parigi

Aldo Rossi

Scopri di più

Insieme a Consiglio, Cartesio e Museo, la poltrona Parigi rappresenta per Aldo Rossi uno degli elementi dell’ufficio ideale. Nata alla fine degli anni ’80, questa seduta risponde con grande funzionalità alle esigenze dell’ambiente ufficio, interpretato da Aldo Rossi come spazio domestico per lavorare, ed è per l’architetto emblema di un modo di pensare l’architettura e il design.

Il progetto della poltrona Parigi nasce dalla richiesta di disegnare un arredo capace di adattarsi agli spazi abitativi e lavorativi. La risposta di Aldo Rossi è una seduta semplice e lontana dai miti dell’efficienza, capace di portare comfort e domesticità nell’ambiente ufficio. Aldo Rossi propone una poltrona all’apparenza rigida come il legno, ma in realtà morbida e confortevole: una struttura in alluminio verniciato nero è completata da sedile e schienale autoportanti in poliuretano espanso con finitura a smalto di colore rosso. La poltrona Parigi rappresenta un pezzo iconico del design italiano.

Designer

"Sarà forse snobismo ma più giro il mondo più avverto di esserne cittadino e più torno a un senso antico delle cose"

Aldo Rossi

Download

Scopri la sezione download del prodotto Parigi