Musée de la Préhistoire. Bordeaux 2005

Progetto architettonico:
Jean-Pierre Buffi
Progetto allestimento:
Roberto Benavente H+B DESIGN

Costruito direttamente a contatto con la parete di roccia della falesia, recuperando e integrando i resti del castello preesistente, il Musée de la Préhistoire di Les Eyzies-de Tayac, ospita la più grande collezione archeologica di preistoria di Francia. L’esposizione permanente è distribuita su due livelli: il primo mostra “il tempo preistorico”, raccontando i 400 mila anni di preistoria in Francia; il secondo “lo spazio preistorico”, con le ambientazioni della caccia e della pesca, le abitazioni, i luoghi di sepoltura, le caverne decorate. Esemplare nell’approccio progettuale, molto equilibrato e rispettoso dei contenuti, l’allestimento si caratterizza per lo studio dello spazio in funzione psicologica,  la cura dei particolari, l’uso sapiente dei materiali e l’impiego consapevole della tecnologia, delle luci e degli arredi. Formalmente essenziali e concettualmente innovative, le vetrine espositive, realizzate su disegno, sono pensate per valorizzare gli oggetti senza sovrapporsi all’ambiente.

Lavori su disegno: sistema espositivo con vetrine singole, a parete e a pavimento (design Dante Bonuccelli). Spazi espositivi.
Musée de la Préhistoire. Bordeaux 2005
Musée de la Préhistoire. Bordeaux 2005
Musée de la Préhistoire. Bordeaux 2005
Musée de la Préhistoire. Bordeaux 2005
Musée de la Préhistoire. Bordeaux 2005
Musée de la Préhistoire. Bordeaux 2005
Musée de la Préhistoire. Bordeaux 2005
Musée de la Préhistoire. Bordeaux 2005