Hearst Magazine Italia. Milano 2013

Progetto architettonico:
Sauerbruch Hutton
Architettura d'interni:
Cushman & Wakefield
Lamberto Agostini e Lucas Luzzi
con Federica Pedroni
 

Situata nel Maciachini Center, la sede milanese della Hearst Magazines Italia, uno dei maggiori gruppi media mondiali, occupa quattro piani dell’edificio 6, dove sono riunite le redazioni delle riviste pubblicate in Italia. Il complesso architettonico è costituito da tre corpi di fabbrica che si caratterizzano per le piante a geometria variabile e il ritmo cromatico dei moduli vetrati della facciata a doppia pelle, che costituiscono l’elemento espressivo predominante. Il colore diventa protagonista anche negli interni, identificando ogni piano: giallo, blu, arancio, rosso. La distribuzione sfrutta i benefici dell’involucro tecnologico: le postazioni operative a spazio aperto sono allineate alle vetrate della facciata e illuminate da luce naturale, mentre un numero adeguato di uffici chiusi al centro consente di lavorare con più tranquillità e organizzare piccole riunioni.

Prodotti di serie: Parete RP Sistema di partizione modulare a tutta altezza. MDL System Postazioni operative a spazio aperto personalizzate, postazioni manageriali e tavoli riunione. Naòs Librerie con struttura a parete. Naòs System Scrivanie direzionali e tavoli riunione.
Postazioni operative a spazio aperto: 450. Uffici direzionali: 48. Sale riunioni: 20. Zone di archiviazione: 750. Pareti vetrate RP: ml 1.040.
Hearst Magazine Italia. Milano 2013
Hearst Magazine Italia. Milano 2013
Hearst Magazine Italia. Milano 2013
Hearst Magazine Italia. Milano 2013
Hearst Magazine Italia. Milano 2013
Hearst Magazine Italia. Milano 2013
Hearst Magazine Italia. Milano 2013
Hearst Magazine Italia. Milano 2013
Hearst Magazine Italia. Milano 2013
Hearst Magazine Italia. Milano 2013