Musèe d'Ethnographie MEG. Ginevra2015

Progetto Architettonico e d'Interni
Graber Pulver Architects

Sede di una delle più grandi collezioni sulle tradizioni artistiche e culturali della Svizzera, il Museo Etnografico di Ginevra è ospitato in un edificio che si contraddistingue nel contesto urbano circostante per le facciate oblique completamente rivestite di lastre metalliche e caratterizzate da grandi aperture romboidali. All’interno, un’ampia scala collega la biblioteca del sottotetto, il foyer e la sala polifunzionale e per conferenze con lo spazio espositivo dove la mostra permanente “L’archivio delle differenze” illustra in modo molto chiaro come si sono evolute fra loro le diverse culture nel corso del tempo. Completamente invaso dalla luce naturale, il suggestivo doppio volume dell’ultimo piano è occupato dalla biblioteca, ordinatamente organizzata sul layout disegnato dal sistema modulare di librerie. Rigore, leggerezza formale e qualità dello spazio definiscono un ambiente di lettura e consultazione molto confortevole e funzionale.

Prodotti di serie Libreria CF, sistema libreria modulare per biblioteche di livello superiore, flessibile e adattabile a diverse esigenze di progetto; composto da moduli in alluminio, disponibili nella versione autoportante a doppio affaccio e monofacciale a parete; completo di accessori per l'archiviazione dei volumi. (design Dante Bonuccelli)
Musèe d'Ethnographie MEG, Ginevra 2015
Musèe d'Ethnographie MEG, Ginevra 2015
Musèe d'Ethnographie MEG, Ginevra 2015
Musèe d'Ethnographie MEG, Ginevra 2015
Musèe d'Ethnographie MEG, Ginevra 2015
Musèe d'Ethnographie MEG, Ginevra 2015
Musèe d'Ethnographie MEG, Ginevra 2015
Musèe d'Ethnographie MEG, Ginevra 2015